Davide Benetti

Puoi ascoltare Davide Benetti al festival Settenovecento 2021:
– sabato 19 giugno ore 20.45: Stabat Mater. Tutto cominciò con un pellegrinaggio.

 

Si diploma in Organo e Composizione organistica nel 2002 presso l’Istituto Musicale pareggiato di Aosta e presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano.
Successivamente segue il corso di Organo e Improvvisazione organistica presso il Conservatorio Superiore di Ginevra, sotto la guida del M° Alessio Corti, conseguendo Le Diplôme de Soliste avec mention nel 2006. In qualità di organista partecipa a diversi corsi di perfezionamento con i Maestri Peter Westerbrink, Lionel Rogg e François Delor, vincendo, nel 2002, il Concorso Nazionale Città di Viterbo.
Nel 2007 si laurea in Scienze della Formazione (DAMS a indirizzo musicale) presso l’Università degli Studi di Torino, discutendo una tesi sull’opera organistica di Olivier Messiaen.
Nel 2012 consegue la laurea specialistica di Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio G. Verdi di Torino sotto la guida dei Maestri Paolo Tonini Bossi e Dario Tabbia.
Nello stesso anno si diploma presso la scuola per direttori di coro il respiro è già canto condotta dai Maestri Alessandro Ruo Rui, Anna Seggi e Dario Tabbia, dirigendo più di venti cori di prestigioso livello in tutta Italia.
Nel 2013 si diploma al master di specializzazione per direttori di coro presso la scuola superiore per direttori di coro della Fondazione “Guido d’Arezzo”. Ha frequentato master di direzione corale con i Maestri Marco Berrini, Peter Broadbent, Javier Busto, Nicole Corti, Lorenzo Donati, Gary Graden, Bo Holten, Luigi Marzola, Ragnar Rasmussen, André J. Thomas.
Dal 2003 è insegnante della classe di organo e di esercitazioni corali presso la SFOM (scuola di formazione e orientamento musicale) di Aosta.
Dal 2014 entra a fare parte del corpo docente della scuola per direttori di coro il respiro è già canto di Torino, ideata e diretta dal M° Dario Tabbia e ispirata dall’omonimo libro nel quali sono raccolti gli appunti, gli studi e i pensieri musicali del M° Fosco Corti.
Dal 2012 al 2015 è membro della commissione artistica dell’A.R.Co. V.A (Associazione Regionale Cori Valle d’Aosta).
Dal 2016 è membro della commissione artistica dell’ACP (Associazione Cori Piemontesi). Nel 2008 partecipa al seminario europeo per giovani compositori con i Maestri Jonathan Rathbone, Vic Nees e Bruno Zanolini tenutosi ad Aosta in luglio 2008, vincendo il premio assegnato alle migliori composizioni. Sue composizioni corali e organistiche sono state eseguite e pubblicate in Italia e all’estero. Per Feniarco sono stati pubblicati suoi articoli sulla prestigiosa rivista di coralità italiana Choraliter.
È direttore artistico dell’Ensemble Vocal de Si de La nato a Cogne (AO) nel 2010 e, dal 2017, del torino vocalensemble. Nel 2014 fonda il coro giovanile valdostano AVE (Arcova Vocal Ensemble) che dirige fino al 2017. Dal 2014 al 2017 è direttore del coro laboratorio per il Seminario europeo per giovani compositori, collaborando con i Maestri Philip Lawson, Vytautas Miškinis, Z. Randall Stroope, organizzato da Feniarco in partnership con European Choral Association – Europa Cantat e Arcova. Sempre su incarico della Feniarco è tra i docenti di direzione corale del progetto Coro Lab, per formare i formatori (insegnanti, musici- sti e direttori) che vogliano approfondire la preparazione nella creazione di cori di voci bianche o giovanili.
Dal 2016, collabora regolarmente con la Norsk Sangerforum (federazione nazionale dei cori norvegesi), conducendo workshops in qualità di direttore in Italia e in Norvegia.
È regolarmente chiamato in giuria di importanti concorsi regionali e nazionali. Nel marzo 2013, ad Arezzo, vince il primo premio al concorso nazionale per direttori di coro Le mani in suono. Nel 2018 vince il premio come miglior direttore all’VIII edizione del Concorso Corale Nazionale ‘Città di Fermo’.