3° Edizione – Sguardo a Est

SGUARDO A EST

La terza edizione del festival Settenovecento prende spunto dal nuovo scenario che si stabilisce al termine del primo conflitto mondiale. Dal Trentino, passato dall’appartenenza austro-ungarica a quella del Regno d’Italia, si vuole gettare uno sguardo in primis verso l’ex capitale, esautorata ma inevitabilmente presente all’orizzonte: una Vienna che ricerca la sua identità anche per via musicale, accanto alle nuove realtà dell’Europa orientale che ormai costituiscono una costellazione di stati nazionali. In quest’ottica, la Cecoslovacchia e la Iugoslavia sono forse le novità più rilevanti anche dal punto di vista della tradizione musicale.

Settenovecento si pone come crocevia tra la storia e il presente, sia proponendo musica composta nel multietnico ma unitario impero asburgico a confronto con quella nata nel secolo scorso con l’intenzione di riflettere sulle nuove identità nazionali, sia seguendo il filo dei nuovi rapporti stabilitisi in epoca di globalizzazione con la musica e la cultura dell’area balcanica e slava.

 

Direzione Artistica: Federica Fortunato, Angela Romagnoli, Romano Vettori